Mercoledì
13:11:48
Ottobre
12 2022

RemaRoma per la Vita: sul Tevere la gara di canottaggio in rosa per le Donne operate di tumore al seno

Gareggeranno donne della Politica, delle Istituzioni, dello Spettacolo,
del Giornalismo, della Sanità
Oltre 200 donne e 23 squadre, con i team in rappresentanza di:
Croce Rossa Italiana, Allieve Ufficiali dell’Accademia Navale di Livorno, 11 Ospedali della Capitale, Comune di Roma, Regione Lazio, Ministero della Salute e Ministero dell’Interno

Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare e a fare il tifo per la Vita!
L’appuntamento è alle ore 14 sul Ponte Margherita

Sabato 15 ottobre 2022, ore 14
Tevere, Ponte Margherita – Roma

View 859

word 856 read time 4 minutes, 16 Seconds

Lo Sport dalla parte delle Donne e della loro salute: dopo il successo della prima edizione, torna il 15 ottobre 2022 “RemaRoma per la Vita”, che affida ad una bellissima manifestazione sportiva e solidale di canottaggio sul Tevere il compito di dare la massima risonanza al messaggio sull’importanza della prevenzione del tumore del seno e sul ruolo dello Sport per la riabilitazione delle pazienti operate.

L’evento si svolge a conclusione del Convegno Internazionale “Roma Breast Days” (14-15 ottobre 2022, Complesso Natatorio del Foro Italiaco) che, nell’Ottobre Rosa, mese dedicato alla prevenzione del tumore al seno, riunirà nella Capitale le eccellenze mediche ed esperti, nazionali e internazionali, sui tumori della mammella. Due giorni in cui si approfondiranno i temi della diagnosi, cura, ricostruzione e riabilitazione secondo il principio “excercise is medicine”, che mira ad avere una donna guarita e in grado di riprendere tutte le attività della sua vita quotidiana, compreso lo sport.

Anche quest’anno le protagoniste assolute di “RemaRoma per la Vita” saranno oltre 200 donne riunite in 23 squadre che daranno vita ad una gara/sfilata sul fiume ai remi delle 8 Yole, imbarcazioni “ammiraglie” del canottaggio. Un evento che darà tante emozioni in uno scenario di grande spettacolarità: il Tevere nel centro di Roma, fra Ponte Nenni e Ponte Margherita.

La partenza sarà alle ore 14 dal ponte Margherita, dallo storico Galleggiante del Reale Circolo Canottieri Tevere Remo, dove l’evento potrà essere seguito dal pubblico cittadino.

Parteciperanno alla gara donne delle Istituzioni, della Stampa, della Sanità, dello Spettacolo, della Politica, mettendosi in gioco accanto alle pazienti – donne che stanno affrontando la sfida più grande, quella per la vita – indossando la maglia da “canottiere”, allenandosi e gareggiando sul fiume Tevere insieme alle Donne Medico impegnate quotidianamente nella diagnosi e cura dei tumori del seno.

Testimonial dell’evento è Marzia Roncacci, giornalista RAI 2 e conduttrice TG2.

Madrina d’eccezione sarà la stilista e imprenditrice Anna Fendi.

Tra le partecipanti: un nutrito gruppo di Dottoresse della Asl Roma 1 e degli Ospedali di Roma, le giornaliste Adriana Pannitteri (RAI TG1), Roberta Ammendola (RAI 1), Lucilla Quaglia (Il Messaggero); la parlamentare Maria Teresa Bellucci; le attrici Patrizia Pellegrino, Milena Miconi, Matilde Brandi.

Solo per citare alcune delle tante personalità che hanno risposto all’Appello a partecipare alla gara solidale di “RemaRoma per la Vita”.

La manifestazione ha il patrocinio di: ASL Roma 1, Regione Lazio, CONI, Sport e Salute, Federazione Italiana Canottaggio, Società Italiana di Chirurgia Plastica (SICPRE), Reale Circolo Canottieri Tevere Remo, con la collaborazione del Circolo Canottieri RAI e di tutti i Circoli Canottieri di Roma.

«La parola chiave di “RemaRoma per la Vita” è INSIEME: un messaggio di coraggio e di speranza – spiega il Professor Giovanni Dal Pra, Presidente di “RemaRoma per la Vita” e Direttore Unità Operativa Complessa di Chirurgia Plastica della ASL Roma 1 -. Perché dal tumore della mammella, grazie alla diagnosi precoce ed alle moderne efficaci terapie si può guarire, tornare ad una di vita perfettamente normale e svolgere anche attività sportiva, dove lo Sport oltre ad essere un mezzo di riabilitazione contribuisce al mantenimento e miglioramento dello stato di salute. Per questo – aggiunge - invitiamo tutte le romane e i romani a partecipare a RemaRoma facendo il tifo per le squadre in gara e per tutte le donne operate che vogliono ricominciare, anche grazie allo Sport! ».

LE 23 SQUADRE IN GARA: Donne della Giustizia, Donne della Stampa, Donne della Politica, Donne del Consiglio Regionale del Lazio, Donne del Consiglio Comunale Roma Capitale, Donne Direttori Generali delle Aziende Sanitarie del Lazio, Donne del Ministero dell’Interno, Donne del Ministero della Salute, Donne della Direzione della ASL Roma1, Donne dello Spettacolo, Donne della Banca Nazionale del Lavoro, Allieve Ufficiali di Marina dell’Accademia Navale di Livorno, Infermiere Volontarie della Croce Rossa Italiana. Inoltre parteciperanno Dottoresse e Pazienti dei seguenti ospedali: Policlinico Umberto I, Policlinico Gemelli, Campus Biomedico, Ospedale San Giovanni, Ospedale Fatebenefratelli Isola Tiberina, Ospedale Sant’Andrea, IDI-IRCCS, Ospedale San Giovanni Evangelista di Tivoli, Ospedale San Filippo Neri, Centro Sant’Anna per la Salute della Donna, Ospedale Santo Spirito in Saxia.

L’evento sportivo conclude la due giorni del Convegno Internazionale “Roma Breast Days” (14-15 ottobre 2022) che si terrà presso la sala conferenze del Complesso Natatorio del Foro Italiaco.

Il Comitato Scientifico è costituito da: Valerio Cervelli, Adriana Bonifacino, Diego Ribuffo, Giovanni Dal Pra, Maurizio Valeriani, Daniele Masala, Pier Luigi Bonatti, Patrizia Frittelli, Maria Alessandra Mirri, Leonardo Leone, Arianna Pacchiarotti, Simonetta Stani.

Il Comitato Tecnico è formato da: Nicolò Cavalcanti (coordinatore), Franco Bovo, Leonardo Carletti, Mario Messina, Rinaldo Milani.

Tutte le informazioni sul sito: www.remaromaperlavita.it

Segreteria Organizzativa evento

Eurotraining: mail@eurotraining.it www.eurotraining.it

Scarica il programma : PDF

Source by Redazione


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / RemaRoma...e al seno
from: ladysilvia
by: ONDA
18 ott 2017
ONDA: Donne e dolore
from: ladysilvia
by: UNIPR
from: ladysilvia
by: Arcigay