Venerdì
18:57:52
Aprile
29 2022

La Commissione per la protezione dei dati annuncia la decisione nell'inchiesta Meta (Facebook).

View 1.2K

word 398 read time 1 minute, 59 Seconds

Il DPC[1] ha adottato oggi una decisione, infliggendo una sanzione di 17 milioni di euro a Meta Platforms Ireland Limited (ex Facebook Ireland Limited) (" Meta Platforms ").

La decisione ha fatto seguito a un'indagine del DPC su una serie di dodici notifiche di violazione dei dati ricevute nel periodo di sei mesi compreso tra il 7 giugno 2018 e il 4 dicembre 2018. L'indagine ha esaminato la misura in cui Meta Platforms ha rispettato i requisiti degli articoli 5 del GDPR 1)(f), 5(2), 24(1) e 32(1) in relazione al trattamento dei dati personali rilevanti per le dodici segnalazioni di violazione.

A seguito della sua indagine, il DPC ha riscontrato che Meta Platforms violava gli articoli 5(2) e 24(1) GDPR. Il DPC ha riscontrato che Meta Platforms non disponeva di misure tecniche e organizzative adeguate che le consentissero di dimostrare prontamente le misure di sicurezza attuate nella pratica per proteggere i dati degli utenti dell'UE, nel contesto delle dodici violazioni dei dati personali.

Poiché il trattamento in esame ha costituito un trattamento “transfrontaliero”, la decisione del DPC è stata oggetto del processo di codecisione di cui all'articolo 60 GDPR e tutte le altre autorità di controllo europee sono state impegnate in qualità di codecisioni. Sebbene due delle autorità di vigilanza europee abbiano sollevato obiezioni al progetto di decisione del DPC, il consenso è stato raggiunto attraverso un ulteriore impegno tra il DPC e le autorità di vigilanza interessate. Di conseguenza, la decisione del DPC rappresenta le opinioni collettive sia del DPC che delle sue controparti autorità di vigilanza in tutta l'UE.

Separatamente, il #DPC ha pubblicato oggi un rapporto statistico sulla gestione dei reclami transfrontalieri nell'ambito del meccanismo One-Stop-Shop del GDPR (vedi link sotto).

https://www.dataprotection.ie/en/news-media/press-releases/dpc-publishes-statistical-report-handling-cross-border-complaints-under-gdprs-one-stop-shop-oss

DPC - La Commissione per la protezione dei dati (DPC) è l'autorità nazionale indipendente in Irlanda responsabile del rispetto del diritto fondamentale delle persone nell'Unione europea (UE) alla protezione dei propri dati personali. Di conseguenza, il DPC è l'autorità di controllo irlandese responsabile del monitoraggio dell'applicazione del Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) e abbiamo anche funzioni e poteri relativi ad altri quadri normativi, tra cui i regolamenti irlandesi ePrivacy (2011) e la direttiva UE nota come la Direttiva sulle forze dell'ordine (LED). I poteri statutari, i doveri e le funzioni del DPC sono stabiliti dal Data Protection Act 2018, che dà ulteriore effetto al GDPR, e dà effetto anche al LED.

Source by Redazione


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / La Commi...acebook).